Libri Certificazione energetica

Libri Certificazione Energetica. La produzione dell’Attestato di Certificazione Energetica (ACE), ora diventato Attestato di Prestazione Energetica (APE), richiede la conoscenza sia delle caratteristiche costruttive dell’edificio oggetto di indagine, che della parte impiantistica (caldaie, sistemi ad aria, pompe di calore,..). A partire da ottobre il processo di redazione dell’APE sarà inoltre modificato sulla base delle ultime normative. Avere un buona base teorica sarà ancor più importante per meglio comprendere le "regole tecniche" che sono dietro la preparazione dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE), indipendentemente dal tipo di applicativo utilizzato per la sua compilazione.In questa pagina ho selezionato una serie di libri che potranno essere utili a tutti i professionisti abilitati (certificatori energetici) nelle diverse fasi del processo di certificazione energetica. Cliccando sul titolo verrete ridirezionati al sito di Amazon dove potrete procedere all’acquisto.

  • Ape e certificazione energetica degli edifici. Con CD-ROM
    Guida teorico-pratica alle norme UNI/TS 11300, richiamate dai decreti attuativi (Decreti Ministeriali del 26 giugno 2015) previsti dal D.Lgs. n. 192/2005 (Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell’edilizia), per effettuare i calcoli che riguardano l’aspetto energetico dei fabbricati (APE, progetto, diagnosi). Nel testo vengono esaminate nel dettaglio: UNI/TS 11300 - Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva e invernale. UNI/TS 11300 - Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale, per la produzione di acqua calda sanitaria, la ventilazione e l’illuminazione. UNI/TS 11300 - Parte 3: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva. UNI/TS 11300 - Parte 4: Utilizzo di energie rinnovabili e di altri metodi di generazione per riscaldamento di ambienti e preparazione acqua calda sanitaria. UNI EN 15193:2008 - Prestazione energetica degli edifici - Requisiti energetici per illuminazione.
  • Progettare e riqualificare per l’efficienza energetica. Con CD-ROM
    Nuova edizione, aggiornata ai d.m. 26 giugno 2015. Nella prima parte del testo la materia è inquadrata da un punto di vista teorico e normativo. Particolare attenzione è posta nell’introdurre il concetto di Edificio a Energia Quasi Zero, nella descrizione degli incentivi fiscali attualmente in vigore, nel chiarimento delle differenze tra ACE e APE e nell’esposizione delle procedure di calcolo e valutazione del LCA e delle emissioni di CO2. Il volume analizza in maniera particolare le nuove disposizioni e i requisiti minimi in materia di prestazione energetica degli edifici emanate attraverso i nuovi Decreti Ministeriali 26/06/2015. Vengono inoltre esplicitate le nuove procedure legate alla redazione del nuovo format per l’APE a far data dal 1 Ottobre 2015. Sono descritti e spiegati, con esempi di buone pratiche, gli elementi fondamentali per la progettazione e l’efficientamento energetico di un edificio (involucro edilizio, impianti e materiali) e viene fornito un quadro riassuntivo dei costi attuali correlati a voci di capitolato specifiche. La terza parte del libro, pratico-operativa, consiste in una raccolta di casi che mostrano come intervenire in caso di nuove costruzioni di Edifici a Energia Quasi Zero e di riqualificazione di costruzioni esistenti. Nel Cd-Rom allegato sono raccolti la normativa di riferimento e la prassi, le schede materiali e il foglio di calcolo per la trasmittanza.
  • Manuale per la certificazione energetica degli edifici
    Questa nuova edizione del testo nasce a seguito del recente aggiornamento normativo in vigore dal 1 ottobre 2015. Tale aggiornamento ha introdotto novità e cambiamenti che coinvolgono sia l’aspetto grafico degli attestati che la modalità di determinazione dei parametri energetici degli edifici. Un esempio su tutti è l’introduzione del concetto di "edificio di riferimento" utilizzato a scopo comparativo per classificare l’immobile oggetto di attestazione energetica. Il testo si rivolge a tutti i professionisti che intendano approcciare in maniera agevole il tema della certificazione energetica degli edifici. Utilizzando un linguaggio semplice, vengono pertanto fornite utili linee guida che possano supportare il lettore in tutte le fasi che compongono la realizzazione del certificato energetico di un immobile. La particolarità di questo testo risiede nell’aver affiancato al tema del contenimento energetico anche quello del comfort abitativo; in tal modo si forniscono al lettore le nozioni teoriche e pratiche per poter curare questo aspetto in modo più consapevole, nella fase di suggerimento degli interventi correttivi.
  • Guida alla certificazione energetica degli edifici. Con CD-ROM
    I decreti attuativi (Decreti MiSE 26 giugno 2015) previsti dal D.Lgs. n. 192/2005 (Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia), hanno introdotto molti elementi di novità, rivisitando la strategia per la certificazione energetica. Tali decreti riguardano: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici; Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici; Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici. Grande novità è l’introduzione nel calcolo dell’Edificio di Riferimento, svincolando i parametri da rispettare, per il fabbricato oggetto di calcolo, da valori fissi dati da tabelle, e introducendo gli indici limiti di riferimento per: prestazione termica utile per la climatizzazione invernale, l’indice di prestazione termica utile per la climatizzazione estiva, e per l’acqua calda per uso sanitario, calcolati nell’edificio di riferimento.
  • Efficienza e certificazione energetica degli edifici. I nuovi requisiti (30 sett 2015)
    Con la pubblicazione dei tre ultimi decreti attuativi previsti dal D.Lgs. 192/2005 si completa finalmente - a distanza di due anni dalla entrata in vigore della Legge 90/2013 - il quadro di riferimento nazionale in materia di efficienza energetica degli edifici dando così piena attuazione a quanto disposto dalla Direttiva 2010/31/UE. I tre nuovi decreti, la cui entrata in vigore è stabilita a partire dal 1º ottobre 2015, introducono importanti cambiamenti nelle modalità di progettazione, riqualificazione e certificazione degli edifici, finalizzati a perseguire un livello di prestazione ottimale in funzione dei costi. Moltissime le modifiche introdotte: dalle nuove metodologie di calcolo delle prestazioni, ai nuovi requisiti di efficienza energetica, fino al nuovo modello di Attestato di Prestazione Energetica degli edifici (APE). II testo illustra le principali novità introdotte, fornendo un supporto indispensabile per operare nell’attuale contesto legislativo. I decreti sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n. 162 del 15 luglio 2015 S.O. n. 39.
  • APE. Guida al nuovo attestato di prestazione energetica
    È in arrivo il nuovo APE, a partire dal 1 ottobre 2015, con l’abrogazione del DPR 59/2009 e l’entrata in vigore di tre nuovi decreti che aggiornano Linee Guida, requisiti minimi di efficienza e relazione tecnica di progetto. Tutto cambia, l’Italia si adegua completamente alle norme europee ma allo stesso tempo diventa più complesso sia per il soggetto certificatore sia per il proprietario di un immobile orientarsi in un quadro legislativo sempre più intricato, dove le sanzioni non sono da poco. Novità anche sui controlli e le ispezioni effettuate sugli APE che prenderanno davvero piede e saranno tracciati nel Sistema Informativo sugli Attestati di Prestazione Energetica (SIAPE). Scopo di questo testo è chiarire al lettore quali sono gli obblighi e le disposizioni in vigore in tema di certificazione energetica, rispondendo alle domande più pratiche e diffuse sul tema: come cambia il nuovo APE, quali sono gli obblighi del soggetto certificatore, le qualifiche e le competenze a lui richieste, quando è obbligatorio redigere l’attestato di prestazione energetica e quali dati deve obbligatoriamente contenere l’APE per essere valido. Tutto ciò che è necessario e sufficiente sapere, da un punto di vista legislativo, per redigere un attestato di prestazione/qualificazione energetica (APE/AQE), lasciando talora riferimenti e spunti di riflessione ai lettori interessati ad approfondire ulteriormente le tematiche trattate.
  • APE. Attestato di prestazione energetica. Software per la redazione dell’APE. Norme UNI/TS 11300:2014 per edifici residenziali esistenti fino a 3.000 mq
    Attestato di Prestazione Energetica (APE). Software per la redazione dell’APE. Norme UNI/TS 11300:2014 per edifici residenziali esistenti fino a 3.000 mq. Il software DMScertex 2.0 calcola i fabbisogni e gli indici prestazionali necessari alla redazione dell’APE, Attestato di Prestazione Energetica, secondo i parametri delle UNI/TS 11300:2014 PARTI 1 e 2 e UNI/TS 11300:2012 PARTE 4.
  • Certificazione energetica degli edifici residenziali
    In questo manuale si descrive, passo dopo passo, un esempio completo di certificazione energetica di un edificio esistente, con richiami alla legislazione e alla normativa vigente. Il certificatore energetico viene guidato nell’analisi energetica del sistema edificio-impianto (trasmittanza e capacità termica delle strutture edilizie opache e vetrate, dispersioni termiche, apporti gratuiti, rendimenti dell’impianto, fabbisogni energetici, determinazione del fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale e la produzione di acqua calda sanitaria) fino alla determinazione degli indici di prestazione energetica e alla compilazione dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE), ai sensi del D.M. del 4 giugno 2013 n. 63. Il calcolo manuale analitico viene effettuato sulla base delle Linee Guida sulla certificazione energetica degli edifici, ai sensi del D.M. del 26/06/2009 e delle norme UNI TS 11300-1-2:2014. Ogni algoritmo viene sviluppato al fine di permettere una più approfondita comprensione delle norme UNI e delle procedure utilizzate dai software consentendo una verifica manuale dei risultati di calcolo.
  • Applicazioni pratiche di certificazione energetica
    Il presente volume, a taglio prettamente pratico, nasce dall’esperienza maturata dagli autori nel campo della formazione per la qualifica dei Certificatori Energetici degli Edifici. È un testo avanzato, progettato con lo scopo di fornire al certificatore energetico che opera sul campo un utile strumento di riferimento per la soluzione di problematiche particolari, ma frequenti nella professione. Aggiornato alle norme UNI/TS 11300 parti 1 e 2 (entrate in vigore a partire dal 2 ottobre 2014), evidenzia le novità introdotte e i risvolti nella procedura di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, sottolineando le differenze rispetto alle precedenti norme. I numerosi casi di studio scelti prendono spunto dalle frequenti domande emerse nei dibattiti degli eventi formativi circa l’approccio tecnico della gestione dei dati di input da utilizzarsi in conformità alle norme della serie UNI/TS 11300.
  • Certificazione energetica degli edifici
    Sesta edizione della raccolta normativa in materia di certificazione energetica, con le ultime modifiche apportate al DLgs 192/2005 dal DM 10/02/2014, in merito al libretto di impianto per la climatizzazione e di rapporto di efficienza energetica di cui al DPR n. 74/2013. Un quadro di riferimento aggiornato, che raccoglie i provvedimenti nazionali ed europei relativi al contenimento energetico e la guida fiscale a cura della Agenzia delle Entrate con le indicazioni per le agevolazioni fiscali del 65% relative agli interventi di riqualificazione energetica. Tutti i provvedimenti riportati nel volume sono stati coordinati ed aggiornati alle recenti norme sulla materia: DPR 16 aprile 2013 n. 75 e s.m.i. Regolamento per la disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l’indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica. DL 4 giugno 2013 n. 63 Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31 Ue del Parlamento Europeo, sulla prestazione energetica per la definizione delle procedure d’infrazione avviate dalla Commissione Europea. DM 10 febbraio 2014 Modelli di libretto di impianto per la climatizzazione e di rapporto di efficienza energetica di cui al DPR n. 74/2013. DLgs 4 luglio 2014 n. 102 Attuazione della Direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica.
  • La certificazione energetica (Formato Kindle)
    Il volume tratta la certificazione energetica degli edifici in maniera schematica e pratica facilitando la comprensione di questa materia che negli ultimi tempi ha raggiunto un elevato grado di complessità a causa della proliferazione di normative e la nascita di non pochi problemi interpretativi e pratici agli operatori del settore. Il lavoro è strutturato in quattro parti e tratta delle discipline nazionale (D.lgs. n. 192/2005 e successive modificazioni e integrazioni) e regionali attualmente in vigore. Particolare attenzione è riservata ai profili pratico-operativi, alla disciplina dell’ACE/APE informatico, alla normativa della Provincia autonoma di Bolzano e alle normative delle regioni: Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Puglia e Sicilia. Il volume comprende, inoltre, l’elaborazione di clausole contrattuali riferite alle regioni nelle quali si applica la normativa statale e un’appendice con i testi integrali della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010 sulla prestazione energetica nell’edilizia e il D.lgs. 19 agosto 2005, n. 192, come modificato dal D.L. 4 giugno 2013, n. 63, convertito con modificazioni dalla L. 4 agosto 2013, n. 90
  • La certificazione energetica per l’edilizia sostenibile: Efficienza, Compatibilità ambientale, Nuove tecnologie (Energie)
    Il cospicuo e crescente corpus normativo nazionale e comunitario europeo spinge verso un incremento dell’efficienza energetica ma continua a non affrontare con la necessaria decisione il ruolo che le nuove tecnologie edilizie possono giocare in questo contesto. Questo tema è stato specificatamente esaminato in uno studio di "rilevante interesse nazionale" (PRIN) - coordinato dall’Università degli Studi di Palermo, con la partecipazione delle università di Torino, Venezia, Pisa e Reggio Calabria - i cui risultati sono stati raccolti nel presente testo. Il volume, dopo un’attenta disamina delle principali normative in materia di efficienza energetica, affronta: a) la classificazione della qualità ambientale indoor nell’ambito del nuovo panorama normativo e di standard per il comfort; b) l’influenza sui consumi energetici degli edifici del livello di comfort degli occupanti, anche con riferimento ai modelli di simulazione che analizzano il comportamento termico degli edifici in regime estivo; c) l’analisi delle nuove tecnologie oggi disponibili per un’edilizia sostenibile, con riferimento agli impianti ad alta efficienza, alle facciate ventilate, alle coperture a verde, ecc.; d) la compatibilità ambientale nel processo di certificazione, anche con riferimento all’istituendo marchio Ecolabel per gli edifici e agli strumenti utilizzabili per la certificazione e l’autovalutazione di tali innovativi edifici.
  • Manuale per la certificazione energetica degli edifici. Guida pratica per certificazioni energetiche di qualità
    Il testo si rivolge a tutti i professionisti che intendano approcciare in maniera agevole il tema della certificazione energetica degli edifici. Utilizzando un linguaggio semplice, vengono pertanto fornite utili linee guida che possano supportare il lettore in tutte le fasi che compongono la realizzazione del certificato energetico di un immobile.
  • La procedura di certificazione energetica. Dal sopralluogo all’attestato
    Il volume, nella sua terza edizione, diventa sempre più una guida pratica per lo svolgimento dell’intero iter di certificazione energetica e di valutazione delle prestazioni energetiche degli edifici. Dopo aver illustrato il quadro di riferimento legislativo e normativo, si approfondisce l’aspetto procedurale, descrivendo le fasi della certificazione delle prestazioni energetiche a partire dall'acquisizione delle informazioni volte alla conoscenza del sistema edificio-impianto ed i metodi di valutazione delle prestazioni energetiche degli edifici, fino alla definizione degli interventi di riqualificazione energetica.
  • Manuale del certificatore energetico. Guida alla nuova professione. Con CD-ROM
    L’Italia, recependo la Direttiva europea 2002/91/CE, si è dotata di un’apposita normativa in materia di consumi energetici che delinea per sommi tratti la nuova figura del Certificatore energetico. Questa guida vuole essere di riferimento per i professionisti che devono confrontarsi con le problematiche legate alla certificazione energetica e con quelle connesse alla progettazione di un edificio che utilizzi fonti di energia alternativa. Il testo analizza la normativa vigente, fornisce strumenti teorico-pratici per il Certificatore e informazioni di carattere economico per consentire al professionista di proporre investimenti nella produzione di energia di piccoli/medi impianti.
  • Il manuale del certificatore energetico
    Strumento per conoscere e valutare la capacità o meno di un edificio di contenere i propri consumi, la certificazione energetica comprende una serie di attività finalizzate alla redazione dell’attestato, documento di sintesi delle principali informazioni sul comportamento energetico dell’edificio stesso e dei possibili interventi migliorativi delle prestazioni energetiche.
  • Prontuario del certificatore energetico
    Questo prontuario, aggiornato alla legislazione più recente e alle norme tecniche sul risparmio energetico, è uno strumento utile per accompagnare il certificatore energetico nelle varie fasi di stesura dell’attestato: sopralluogo, raccolta dati e loro elaborazione, scelta degli interventi di risparmio energetico consigliati, calcoli dei tempi di ritorno dell’investimento.
  • Prontuario operativo per la certificazione energetica. L’edificio esistente
    Il volume si pone l’obiettivo di guidare il professionista attraverso esempi e check list in tutte le fasi del processo di certificazione energetica dell’edificio, dall’acquisizione della commessa, al sopralluogo in cantiere fino alla redazione del certificato energetico stesso. Il testo non vuole legarsi ad una specifica Regione o modalità di certificazione, bensì vuole essere un manuale pratico, applicabile in tutte le situazioni in cui è necessario redigere una certificazione energetica di un edificio.
  • Certificazione energetica. 200 test con soluzioni ragionate (Eserciziari)
    Quadro normativo europeo e nazionale in materia di certificazione - Trasmissione del calore - Fondamenti sugli scambi termici attraverso gli elementi dell’involucro edilizio (UNI TS 11300-1) - Fondamenti sull’efficienza degli impianti (UNI TS 11300-2) - Le fonti energetiche rinnovabili e assimilabili - Il sistema edificio-impianto.

Se ritenete il contenuto di questa pagina utile cliccate sul pulsante "+1" e condividetelo come "Public".